“Cascino è inesperto ma Mascioni prende in giro tutti gli elettori”

pubblicato dal Corriere Adriatico, mercoledì 27 maggio

Layout 1PESARO – Imprenditore Walter Stafoggia, natali parigini, classe 1962, è fondatore e segretario regionale de La Destra. In politica dai tempi dell’Msi come consigliere di quartiere e poi in Comune, già a 25 anni, ora si candida a primo cittadino.
Un altro candidato del centrodestra, da solo.
“Su questo ho sempre mosso accuse con nomi e cognomi: Roberto Giannotti e Elisabetta Foschi dovranno prendersi le loro responsabilità per aver fatto attendere per mesi al centrodestra la discesa di Mascioni. Ho fiducia nella nuova gestione di Bettini, penso non vada a trattare posti come gli altri, che hanno fatto uscire sulla stampa 5 incarichi alle municipalizzate, tra Aspes, Nuovo Cinema e Pesaro Parcheggi, senza discuterli internamente”.
Perché preferirla ai colleghi?
“A differenza dei pensionati Cascino e Roscini, io ho sempre tentato di coniugare lavoro, vita privata e impegno politico. Sono sempre stato coerente e ho esperienza di partito, senza aver mai cambiato idea, come Roscini che prima è passato da Forza Italia. Il centrosinistra non ha i numeri per la vittoria al primo turno e al ballottaggio appoggerò il centrodestra. Cascino è una brava persona, non ha esperienza politica ma facendo squadra potremo farcela. Mascioni non si colloca e prende in giro gli elettori dicendo che andrà al ballottaggio”.
Un programma che si distingue dagli altri per…
“Famiglia, giovani, anziani. Tre questioni forti, anche a livello nazionale: abitazioni a mutuo sociale, acqua pubblica e precedenza d’accesso ai servizi per i cittadini italiani, e gli extracomunitari regolari. Un amico marocchino giorni fa si stupiva che gli fossero passate avanti in graduatoria famiglie senza permesso”.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: