Cascino punta anche su Rocca e mosaici

pubblicato dal Corriere Adriatico, sabato 23 maggio

PESARO – Tre le richieste del candidato sindaco Cascino. Oltre alla Domus, “che non si capisce se abbian voluto sotterrare un reperto storico o tutta Pesaro”, il ritorno della Rocca alla fruizione pubblica (come per Mascioni) e il trasferimento in sede museale dei mosaici del Duomo. Futuri contatti con il Vescovo per i mosaici e per la Rocca “attesa di proposte che l’amministrazione non mi ha mai fatto”, le repliche di Bondi. Di proprietà demaniale, la Rocca attende l’inserimento nel programma tra il suo Ministero e quello delle Infrastrutture, per ultimare i lavori di impiantistica e valorizzazione, dopo la prima fase di consolidamento.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: