Una task force contro l’emergenza

pubblicato dal Corriere Adriatico, venerdì 8 maggio

PESARO – Innanzitutto prevenzione, ma qualora qualcosa vada storto, e malauguratamente qualcuno si infetti, è pronta una vera e propria task-force in grado di intervenire tempestivamente per evitare il dilagarsi dell’epidemia. L’azione straordinaria prevede adulticidi irradiati entro le 24 ore e per 3 giorni consecutivi, casa per casa, in tutta l’area circoscritta di 300 metri attorno all’abitazione di chi è stato infettato. Per fortuna, lo scorso anno gli unici due casi sospetti in zona si rivelarono un falso pericolo. E’ però opportuno ribadire come la malattia non si presenti in forma grave, simile ad una banale influenza, con qualche acciacco e dolore articolare un po’ più accentuato. Specifici anticorpi per riconoscerla aiuteranno in ogni caso i medici di base già allertati.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: