Un bagno di denaro e di gente

pubblicato dal Corriere Adriatico, mercoledì 22 aprile

PESARO – L’ondata mal tempo di questi ultimi giorni di finta primavera, è stata seguita, non solo da una pioggia di fondi, ma anche da un bagno di gente. Le prime prove di accoglienza estiva in realtà sono già partite offrendo un bilancio comunque positivo.
Ben lungi dal tirare i remi in barca e spiaggiare nelle secche dell’arena elettorale, l’assessore Luca Pieri e il primo cittadino Luca Ceriscioli si sono tuffati nella folla della “Stradomenica” primaverile inaugurata dalla pioggia.
Entrambi si dichiarano pienamente soddisfatti, con un pizzico di orgoglio paterno, di come la Stradomenica si stia sempre più rivelando una occasione cittadina di svago e shopping consolidata. Circa 800 gli esercizi commerciali aderenti, tra negozi e bancarelle, e un pubblico di afecionados che le avversità climatiche non accennano a fermare. Buon terreno per la “liberazione consumista” che prevede per il 25 aprile, l’apertura dei negozi di centro e mare cancellando una consolidata abitudine che vedeva le aperture festive legate al mese di maggio.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: