Il turista diventa l’amico che s’accoglie volentieri

pubblicato dal Corriere Adriatico, venerdì 3 aprile

Le proposte degli itinerari Extravaganti.

PESARO – “Il turista come amico che capita a casa e viene portato alla scoperta delle bellezze del territorio, trattato da ospite, non con un’organizzazione passiva di una promozione fatta di depliants da ritirare, non come cliente da catturare e spremere”. Queste nella parole dell’architetto Gianni Volpe, che accompagnerà i turisti in veste di narratore, il modus operandi di “Extravaganti 2009 – viaggi curiosi nelle pieghe del territorio”, cui lui stesso diede il nome. Una serie di 10 escursioni che si propongono per “stupire, svelare particolari inediti e le eccellenze più importanti di un territorio come il nostro”. Così assicura Davide Barbadoro dell’Associazione “Il grande albero” che annuncia per quest’anno importanti novità. Non saranno più scampagnate domenicali di mezze giornate, ma proposte strutturate per la promozione a tour operator nazionali. Si articoleranno per tutto l’anno, da Pasqua a Natale, legandosi ad eventi tradizionali della zona, e saranno fine settimana riservati a coloro che risiedono nelle strutture ricettive provinciali come a coloro che fruiranno di un pacchetto di una notte al costo a persona di 85 euro, 110 per due notti. Le sistemazioni saranno in trattamento di prima colazione presso agriturismi, locande e country-house della zona e comprenderanno poi pasti con prodotti tipici locali presso strutture selezionate, oltre a narratore ed accompagnatore.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: